Materie di base in netsuke

Attori e maschere

Un posto speciale tra i soggetti Netsuke Ha preso il tema del teatro - immagini di attori e di Siena dalle esibizioni, maschere in miniatura. In Giappone, ci sono diverse forme teatrali (Bugakov, Gigaku, ma Kegen, Sato-Kagura), un tratto caratteristico dei quali è stato l'uso di maschere. Netsuke .

Maschere immagine più frequenti, il teatro Noh e Kegen. Ma il teatro - il teatro della tragedia alto, e Kegen - play commedia teatro che è sempre stata eseguita come intermezzi di danza classica, ma. Maschere Kegen Ma non legato ad alcun ruolo particolare, indica la linea varie: persone (vecchi, donne giovani), esseri soprannaturali, dei e demoni (bakemono, hannya, besimi). Nonostante le similitudini, e le maschere hanno evidenti differenze: la maschera, ma sono generalizzate, simbolico, e maschere Kegen - grottesco. Molte delle maschere Ma Kegen (a volte irriconoscibile), sono state prese in prestito teatro popolare Sato-Kagura, che esistevano e propri personaggi (usofiki, kappa, Yamabushi).

Un gruppo a parte è composto da maschera di teatro pantomima Gigaku ("Arti Sceniche") e la danza l'azione Bugakov ("l'arte della danza"). Netsuke . In ogni maschera Bugakov progettato per un Tania e portava il suo nome (Ranre-o - il "re-drago").

Genere

Fondatore di questo genere è edosky master XVIII secolo Miwa Hiromori, che per primo coniò il cutter Netsuke Storie legate alla vita normale dei cittadini, così come la gente comune (obytovlennym) atteggiamento verso gli dei.

Gruppo più grande del genere sono immagini di persone impegnate in attività quotidiane: venditori ambulanti, venditori ambulanti di pesce, massaggiatori, intagliatori di maschere, viaggiatori, turisti, i vestiti lavare bambini che giocano, o per lavare le donne, i pedoni ubriachi, i ciechi, i mercanti stranieri. Spesso si tratta di umoristico netsuke (aneddoti e modi di dire cifrato) o filosofiche (simboli e allegorie) carattere. Modello raffigurante un cavallo di uscire di zucche - una descrizione grafica del proverbio "Heta kara Koma", mostrando un fenomeno inatteso. Un esempio è la connotazione simbolica può essere nascosto una certa immagine di donne, piano Moksha, che ha la forma del carattere "kokoro" (che significa "anima"). Dalla metà del XIX secolo il significato del passa in secondo piano: neike famiglia diventano sfumature più etnografico in essi tutta l'attenzione richiamata l'autenticità dell'immagine dei costumi nazionali, strumenti, utensili, ecc come esportazioni di prodotti manufatti.

Demoni, spiriti, fantasmi

Grande gruppo della mitologia giapponese sono personaggi demoniaci: tra di loro bakemono (esseri soprannaturali), essi (spiriti), streghe, mostri, fantasmi.
Essi - i grandi malvagi zanne e corna demoni umanoidi, le cui immagini sono state prese in prestito dal buddismo. Essi sono stati considerati gli abitanti dell'inferno, diavoli, aguzzini, in grado di diventare impiantati nel corpo delle persone e in ogni modo loro del male. Essi sono spesso raffigurati prisluzhivayuschimi o intrattenere il signore dell'inferno - Emma-o. Il nemico principale di essi - Seki (cinese - Chzhunkuy), spirito-domatore di demoni.

Shoji - le profondità di Demon poluchelovek-proscimmie, con i capelli rossi e la pelle verde, un forte, arrabbiata, molto parziale da biasimare. Shoji in giapponese - un sinonimo di "ballare ubriaco", quindi sono spesso raffigurato con una grossa bottiglia di sakè o seduti in una tazza di sakè.

Kapp - uno spirito d'acqua che vive nei fiumi e nei laghi. Era alto come un bambino di dieci anni, come una tartaruga con una conchiglia, un becco piatto e una pelle verde, mani e dei piedi sono palmate montati sulla testa vuota, nella quale si risparmia acqua, arrivando a terra, il corpo di un kappa appiccicosa, proviene da un cattivo odore . Kappa - sostanza nocive, lui è abituato a trascinare gli uomini e cavalli in acqua, e bere il loro sangue, ma se lui la sconfitta, comincia a servire il popolo: particolarmente utile per i pescatori, guida il pesce nella rete.

Animali

Feral tema - uno dei temi più amati di arte giapponese. Netsuke Servito da mascotte per i loro proprietari), e personaggi mitologici, dotato di poteri magici. Tra questi, il Coniglio Bianco, che vive sulla luna, la raccolta di erbe magiche lì e li preparino l'elisir dell'immortalità, kitsune (volpe-lupo mannaro) che possono prendere forma di una giovane ragazza e la gente sciocca, e tanuki (tasso-lupo mannaro), famosa per le innumerevoli di tutti i tipi trucchi. Il passatempo preferito era un tasso cercando di confondere i monaci buddisti, e una delle storie più famose per il tanuki è associato con il tempio della città Tatebayasi Morindzi. Ci viveva un monaco di nome Syukaku, che aveva una vecchia pentola di tè. Una volta appiccato il fuoco per farsi una tazza di tè. Ma appena il fuoco ha toccato il bollitore, ha il volto di tassi, le zampe e la coda. Maker-badger improvvisamente volato alto e il giro della stanza. I monaci riuscivano a malapena a guidato nella scatola, e dal senso del danno hanno deciso di vendere la magia Caird teiera. Con l'aiuto di questa meravigliosa teiera calderaio si guadagnò una fortuna, e dopo di lui riportò al tempio.

Sitifukudzin (sette divinità della felicità)

Uno dei temi più popolari l'arte giapponese del periodo Tokugawa, si riferisce ad un gruppo di sette divinità della felicità, che comprende Bisyamonten, Bendzayten, kuten Dyke, Hotey-assiale, Fukurokudzyu, Azyurodzin e Ebisu. Il loro arrivo è stato tradizionalmente associato a un passo del sutra "Ninno hannya Re, il quale ha detto che con aderenza adeguata alle leggi stabilite nel sutra," sette dolori spariscono immediatamente, ma sette saranno i benefici immediatamente ". Secondo la normativa attuale immagine Sitifu-Kudzin formato dalla metà del secolo XVIII. Divino, in esso contenute, la maggior parte sono state prese in prestito dal buddismo e il taoismo.

Bisyamonten - divinità buddiste. Esisteva in due modi: ryiar celeste, il custode del Nord e il dio della prosperità e della ricchezza. Sempre raffigurato come un guerriero formidabile, armature samurai, con un tridente, una spada o una pagoda in mano.

Bendzayten - l'unica divinità femminile - è stato anche preso in prestito dal buddismo. E 'la dea delle acque, la patrona della musica, l'eloquenza, e bambini. Raffigurato con un liuto (biwa) nelle mani e, talvolta arricciata con un serpente in una acconciatura alta.

Aaykoku - primo fra gli dèi della felicità, la divinità della ricchezza e dell'abbondanza. La sua immagine veniva dal hindu, dove era un dio arrabbiato con sei braccia e tre facce. In Giappone Aaykoku agire solo come il patrono degli agricoltori, la casa e la fortuna dio. Rappresentato in un costume da kariginu ebosi berretto Tory, con il sonaglio magico, i loro desideri, e un sacchetto di ricchezza alle spalle.

Hotey ("borsa di tela") - il Dio di compassione e di abbondanza, era considerata l'incarnazione della felicità e spensieratezza. Raffigurato come un monaco grasso ridendo con una pancia enorme e una borsa di tela sulle spalle, con un ventilatore o un rosario fra le mani, spesso circondate da bambini allegri.

Divinità Azyurodzin e Fukurokudzyu - taoista di origine. Fukurokudzyu - il dio della saggezza e la longevità, che raffigura il vecchio con un cranio stranamente allungato, accompagnato da una gru (simbolo di longevità), o con una tartaruga in mano (simbolo di saggezza).

Azyurodzin - il dio della longevità, molto simile a Fukurokudzyu. Egli è stato raffigurato come un uomo dalla barba grigia vecchio con gli stessi attributi che hanno Fukurokudzyu, ma la ciotola con il bastone, che si allega una pergamena magica, che mantiene i segreti dell'immortalità e la longevità.

Ebisu - l'unico personaggio in scintoista, il patrono dei pescatori e dei commercianti, il dio della fortuna e duro lavoro. Raffigurato come un pescatore allegro, un cappello alto con un ingresso, con una bacchetta e un pesce enorme, tai (orata). Si crede che egli era il figlio Aaykoku, quindi sono spesso ritratti in un paio come patroni della casa.

Senniny

Tra i numerosi personaggi religiosi in arte giapponese sono stati popolari immagini taoista, e, soprattutto, senniny. Senniny (cinese - hsiang) - immortali taoisti, i santi, gli eremiti, dotato di capacità sovrumane. In netsuke raffigurante senniny molte, ma alcune immagini si trovano più spesso degli altri. Prima di tutto, Gama Sennin ("L'Immortale taoista con un rospo") - un santo, adottato da rospo segreto della longevità e la fama di mago e guaritore. E 'stato descritto come un stralunato, vecchio barbuto con abiti a brandelli, con un rospo in spalla.

Tekkay (cinese - Teguay Lee) era noto per le sue trasformazioni sorprendenti e cammino spirituale. Egli è stato raffigurato come un uomo di stracci zoppicando con un bastone di ferro in mano, come Una volta lo spirito di Lee Tegua lasciato i loro corpi, e sono tornati e non lo trovano e si è trasferito nel corpo appena morto un mendicante.

Kinks - santo, vissuto, secondo la leggenda, in epoca di Zhou (1122-247 anni. AC), nel Principato di Zhao. La leggenda vuole che una volta poobeshal suoi studenti verso il fondo del lago e ritorno in un mese. A tempo debito, sulla costa sono state più di 10.000 spettatori, e dalle acque del lago apparve sulla carpa Kinks enorme.

Immortal Tekari (cinese - Zhang Golan) era il proprietario di un mulo magico, che potrebbe diminuire molte volte ed è stata posta in un tubo di bambù o Calabash . Al momento giusto Golan svuotando il mulo dalla zucca, è cosparso di acqua, ed era normale dimensione.

Unusual, anche il comportamento provocatorio che differivano Sennin Bosak (cinese Dongfang Shaw). La storia più celebre Lunfan Shaw dice che ha rubato Seyobo ("madre-padrona del West"), una pesca di immortalità, destinato per l'imperatore, e divenne immortale.

Sono immagini frequenti in neike e sennina Tinn (Chen Nan), con una tazza da cui esce il drago, il signore dell 'elemento acqua, e Busisi (Y Zhi Shi), volando a aprire i rotoli e la Ikkaku (singolo), perché sua madre era cervi, ed altri, personaggi meno popolari. Tutte le immagini associate senninov con i desideri della salute e della longevità.

Data: 05.09.09 | Visite: 499

Su